Con le tante mani tese a chi sinon rifugia durante quella spazio di confine

Con le tante mani tese a chi sinon rifugia durante quella spazio di confine ad esempio e l’isola greca di Lesbo, raggiunta dai migranti addirittura rifugiati dopo turismo interminabili, sfiancanti di nuovo pericolosissimi, ci sono quel delle suore scalabriniane. Per se, il cui prestigio e il servizio evangelico ancora predicatore ai migranti, abitare verso Lesbo…

Read More